Mantra della Ricchezza

Un giorno mi è capitato che una persona che mi è molto cara mi ha completamente spiazzato con una domanda che, in un certo senso, mi ha lasciato con l’amaro in bocca.

“Come sarebbe la tua giornata tipo se avessi tutti i soldi e le possibilità di questo mondo?”

Ovviamente la prima reazione di fronte a questa domanda è di sorpresa e sgomento in quanto tutti pensano: “Che cavolo di domanda è!!! Sai quante cose farei?” e si comincia a pensare a viaggi a destra e sinistra, uscire tutte le sere, automobili, case, insomma ad uno stile di vita eccessivo.

E quando dico eccessivo non intendo dare un giudizio su ciò che è giusto e ciò che è sbagliato fare o desiderare, ma eccessivo in quanto nessuno al mondo potrebbe vivere molto a lungo facendo tutte quelle cose a quel livello tutti i giorni e ad ogni ora del giorno.

Bisogna pensare a quello che si farebbe ogni giorno, quindi ad una giornata tipo, normale, non a far baldoria, il corpo non ce la farebbe a farlo tutti i giorni: cosa faresti alle 7 del mattino? E alle 9? Quale sarebbero le tue priorità? Saresti ancora in cerca di qualcosa oppure avresti raggiunto la soddisfazione?

Qualsiasi sia il motivo per cui stai leggendo questa pagina e per cui hai fatto l’iscrizione a questo sito, penso che sia estremamente importante che tu ti prenda del tempo per riflettere seriamente su questa domanda.

“Che cosa faresti durante la tua giornata se le tue possibilità economiche non avessero limiti?”

Ho dovuto fermare tutta la mia vita per rispondere a questa domanda, e dopo una settimana alcune risposte sono emerse, ma ancora oggi ci rifletto, DOPO ANNI!

Perché se ci pensi bene la risposta non è facile e poi… potrebbe cambiare, di poco o di tanto, col tempo… cambiano le situazioni e le esigenze e quindi non siamo più così tanto allineati con la risposta che avevamo dato in precedenza.

E non è per niente facile nemmeno immaginare il momento in cui saremmo del tutto soddisfatti della nostra vita e questo i saggi dell’antica civiltà vedica lo sapevano già, perché la Vera Ricchezza  non è determinata dalle risorse esterne, fuori di noi, ma da quelle interne, dentro di noi.

E l’antichissimo Mantra della Ricchezza serve proprio a imprimere profondamente nella nostra mente questa verità!

Lakshmi e la Vera Ricchezza

shri lakshmi ricchezzaIl simbolo per antonomasia della ricchezza e dell’abbondanza nei Veda è incarnato da Lakshmi (si legge lacschmi), la consorte di Vishnu (Narayana). Lakshmi e Narayana sono spesso raffigurati felici e beati sull’oceano cosmico da cui hanno avuto origine tutti gli universi.

Si dice che dove c’è Lakshmi c’è anche Narayana e viceversa. Narayana è appunto Vishnu, ovvero il responsabile del mantenimento dell’universo, colui che presiede alla virtù, uno dei tre guna (ignoranza, passione, virtù) che regolano le energie dell’universo e ne permettono manifestazione e movimento.

Da qui si capisce subito che la ricchezza concessa a piene mani a chi invoca l’energia di Shri Lakshmi (lo Shri davanti a Lakshmi è un appellativo di rispetto)  non può non essere permeata dal concetto della virtù, cioè della ponderatezza, armonia ed equilibrio.

Prima di passare al mantra vero e proprio, credo sia importante che tu conosca le due caratteristiche principali di Lakshmi. Ti ricordo infatti che Lakshmi è considerata a tutti gli effetti una persona e che i mantra vedici (ma anche molti mantra tibetani) sono per la maggior parte invocazioni alla benevolenza di una persona divina.

CARATTERISTICA 1: Shri Lakshmi è cancala (si legge ciànciala), ovvero “volubile, inquieta, instabile, vacillante”. In pratica non è che arriva la ricchezza e poi buona notte al secchio!!! Infatti è detto che Lakshmi se ne va quando si cede alla pigrizia, all’apatia, alla paura e al decadimento dei propri valori.

E quando Lakshmi va via, arriva la sua controparte, cioè Alakshmi (la A davanti ad una parola in sanscrito ne indica il contrario). Alakshmi è la parte oscura della ricchezza, il suo aspetto stagnante e avaro, di tenebra e sfortuna, ecc.

CARATTERISTICA 2: Shri Lakshmi è dharma, condotta virtuosa. Non è facile tradurre la parola sanscrita dharma e infatti di solito gli autori danno tutta una serie di significati, tra cui “virtù, relazioni armoniose, spiritualità, etichetta, doveri sociali, legge, coscienza etica, comportamento retto, fare la cosa giusta al momento giusto”.

Queste non sono traduzioni diverse della stessa parola, ma la parola dharma è il risultato della sintesi di tutti questi significati (e di altri ancora) anche se uno dei significati che secondo me si avvicina di più al suo senso più profondo è “vita equilibrata nel distacco”.

La natura di Shri Lakshmi è il risultato della fusione armonica di queste due caratteristiche.

Dunque non esiste un livello di conto in banca che è equilibrato ed uno che è eccessivamente alto o un altro che è troppo basso. L’eccessivo attaccamento o il disprezzo per i soldi e i benefici materiali sono della stessa natura, sono atteggiamenti a-dharma e quindi che manifestano A-Lakshmi.

Il Potentissimo Mantra di Lakshmi

Quello che stai per leggere è il Lakshmi Gayatri Mantra. Si tratta di un’invocazione della benevolenza di Shri Lakshmi che hai appena conosciuto (o che magari conoscevi già ) unita ad uno dei più potenti mantra vedici, appunto il Gayatri Mantra.

Il Gayatri Mantra è stato recitato per migliaia di anni da miliardi di persone che al mattino presto meditavano su questo mantra rivolgendosi a nordest. Nella tradizione vedica, quando si voleva invocare una specifica energia per ottenere specifici risultati si recitava lo specifico Gayatri Mantra relativo a quell’energia.

E quindi per attirare la Ricchezza si invoca la benevolenza di Shri Lakshmi che, appunto, incarna tutto ciò che è si può riassumente con “Vera Ricchezza “.

Per rendere più facile la lettura in italiano non l’ho scritto secondo le regole sanscrite di translitterazione, tanto non ti servirebbe a niente. L’importante è che pronunci bene le parole… ecco il mantra:

“Om Mahalakshmii cia vidmahe

Vishnu patnii cia dhimahi

Tanno Lakshmii praciodaiat”

Normalmente lo si impara a memoria nel giro di due o tre giorni. Se recitato con la giusta attitudine tutti i giorni (non intendo per ore e ore, bastano anche pochi minuti al giorno) porta rapidamente a trovare la propria strada per raggiungere la vera ricchezza .

Quando dico rapidamente non intendo in senso assoluto, ma sempre relativo a chi sei tu, qual è il tuo punto di partenza e dove vuoi arrivare: come abbiamo visto nella lezione precedente bisogna accedere al super-io per conoscersi veramente e quindi c’è da fare una bella pulizia dell’inconscio per trovare la propria strada.

Se ti interessa approfondire l’uso e il significato del Mantra della Ricchezza e magari iniziare sul serio una pratica efficace e concreta di recitazione di questo mantra ti consiglio questa risorsa aggiuntiva che credo faccia proprio al caso tuo.

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
- Super Mantra -

Iscriviti GRATIS al minicorso in 7 lezioni: ottieni di pù dalla tua pratica!

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco